Andrea Mazzella sul Dominio Spaziale

16/04/2019

Andrea Mazzella sul Dominio Spaziale

II Seminario Italian Open Lab [17]

 

Al secondo seminario di Italian Open Lab sul dominio spaziale Andrea Mazzella conferma l’impegno di Palazzo Chigi a sostenere sempre di più le imprese che lavorano nel settore aerospaziale, soprattutto in previsione della prossima ministeriale dell’Esa (Agenzia Spaziale Europea).

“Le aziende non hanno solo bisogno di essere accompagnate e guidate dal Governo e da investimenti pubblici, ma devono guardare anche alle partnership internazionali in un’ottica di mantenere il proprio posizionamento e di difendersi da chi vorrebbe che l’Italia svolgesse un ruolo secondario in questo campo”

Per questo motivo, spiega il consigliere già a supporto della Direzione Generale per il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, l’ufficio al Ministero degli Affari Esteri ha il compito di accompagnare le imprese e sostenerle nella stipula di accordi di partenariato con i Governi.

Il compito dell’Ufficio ministeriale, spiega Andrea Mazzella al secondo seminario sul dominio spaziale, è anche quello di facilitare la loro partecipazione alle gare e di preparare schede e punti di intervento per il Governo quando sarà chiamato all’estero a rappresentare le aziende italiane.

“Nel settore delle trivelle spaziali e dei lanciatori siamo tra i primi al mondo e possiamo ambire a diventare i numero uno”.

Infatti, è già tutto pronto per il “Cyber Day”, l’evento organizzato dal Sottosegretariato alla Difesa e dall’ufficio del Ministero degli Esteri e della Cooperazione internazionale per far conoscere al pubblico le capacità e la potenzialità dell’industria italiana nel settore della sicurezza.

Guarda anche l’intervento di Mazzella in tema di dominio cibernetico.

, ,